Stalking organizzato: Per scovarti utilizzano google earth e la geolocalizzazione

La p______ia diretta dal BIG BROTHER grande fratello diffama la persona nel tessuto sociale e sono diffamazioni preparate da un team di psichiatri,psicologi,sociolghi e autori di programmi satirici Tv perche’ ridicolizzare la persona significa DISINTEGRARLA per farla diventare una larva (ESCLUSA DALLA VITA SOCIALE) tutto questo per indurla al suicidio,totale squilibrio mentale (pazzia) I poliziotti vanno in giro a raccontare storie divertenti (diffamatorie) che mi ridicolizzano ,storie preparate da autori di programmi satirici come „STRISCIA LA NOTIZIA“ e „MONTY DAYTON “ in Bosnia . Le diffamazioni vengono portate dalla polizia in tutti i locali dove passano per controlli fiscali e controlli vari : bar ,fruttivendoli,discobar ,birreria ,ristoranti. Vari sono i motivi per cui la gente diventa complice e questi ne sono solo alcuni esempi : nessun controllo fiscale,multe per parcheggio vietato cancellate,lavori part time per il sindaco etc. etc. Controllano la persona con i servizi segreti ,p_____zia ,google earth real time eliminando ogni forma di appagamento sociale e professionale ,in questo modo creano stress e usano un sistema chiamato TAVISTOOCK che sottopone la persona sotto stress a violenze organizzate (reato conosciuto in Europa come GANG STALKING) e in questo modo la persona e’ indotta al suicidio o raggiunge il punto di rottura della psiche cioe’ la pazzia(la durata del sistema tavistock e’ minima dieci anni per raggiungere il suo scopo). Le violenze da me subite dal 2003 sono 20 : la guardia di sicurezza ha. CREANO UNA GABBIA INTORNO ALLA PERSONA FATTA DI CHI TI SPIA CON GOOGLE EARTH REAL TIME con i servizi segreti che ti pedinano ed e’ un sistema infallibile dove tu vai inviano la polizia diretta da un team di psichiatri e scociologhi a invalidarti la tua vita sociale ,IN PRATICA E’ COME NEL FILM „LE VITE DEGLI ALTRI“ del regista Florian Henckel von Donnersmarck del 2006 che parla della stasi come societa’ segreta che controlla le persone considerate non gradite al sistema e in poche parole TI RUBANO LA VITA . Questa organizzazione tramite la polizia istruiscono dei punti di riferimento nella citta’ :parcheggiatori,tassisti,negozianti e conoscendo le abitudini della persona anche come percorsi quotidiani ( da un ufficio con google earth ti seguono ) chiamano I riferimenti prima del tuo passaggio e organizzano violenze e ridicolizzazioni pubbliche .

Ancora sul gang stalking tratto dai miei studi su internet….

Il Gang Stalking o Stalking Organizzato è un azione persecutoria organizzata da più persone ai danni di un “Individuo Bersaglio” o “Target Individual” che si perpetra attraverso un insieme di atti ostili, anche reati e violenze (fisiche e/o psicologiche) . Queste azioni nell’insieme risultano essere pesantemente lesive per salute psichica e fisica della vittima. 1)L’attività vessatoria produce stress che, protratto per un periodo che varia a seconda della sensibilità della vittima e della gravità delle azioni, induce al disturbo da disadattamento (DDS), il quale può provocare, asocialità, aggressività, misantropia, crisi di panico, attacchi d’ansia, insonnia, comportamenti di tipo ossessivo-compulsivo e, nei casi più gravi, indurre al suicidio o all’omicidio. Lo stress prodotto dall’azione vessatoria induce inoltre la sindrome del disturbo post traumatico da stress nelle sue diverse forme, depressiva e ansiosa (DPTS), cfr Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali. 2) L’attivita’ violenta con la persona sotto stress ha lo scopo di raggiungere il punto di rottua della psiche : la pazzia. Blacklist i bersagli sono scelti in base ai loro orientamenti politico-religiosi ,persone considerate ribelli del sistema degli ILLUMINATI (io sono stato segnalato anche come ribelle e alla NATO come potenziale terrorista in quanto sono stato in Siria poco prima dello scoppio della guerra ),in base a vendette economiche o passionali di persone legate al LEADER(vedi qui sotto la voce LEADER), per motivi esoterici di magia nera. Voodoo: Questa organizzazione ha come vertice gli ILLUMINATI e questa e’ una societa’ segreta diffusa soprattutto nel mondo del cinema e Hollywood che pratica la magia nera (egiziana e brasiliana)e fanno riti di magia nera (contro la persona vittima) che sono tipicamente del mondo di Hollywood (lady gaga ,beyonce) e il leader(VEDI SPIEGAZIONE LEADER QUI SOTTO )puo’ vendere la tua anima agli ILLUMINATI se ritenuta da loro interessante per motivi di reincarnazione …,questa vendita dell’anima e’ fatta anche di incantesimi per esempio se una persona non si sposa in chiesa e non fa figli la sua anima verra’ mangiata dagli ILLUMINATI….e quindi IL LEADER muove LE POLIZIE ,SERVIZI SEGRETIe tutta la manovalanza affinche ‘ la persona sia bloccata nella sua vita sentimentale. Il gang stalking e’ un’organizzazione formata dal vertice chiamato LEADER e da una base chiamata LA MANOVALANZA,Il Gang Stalking è praticato e coordinato da organizzazioni di intelligence statali e parastatali, gruppi di potere, lobby economiche e politiche, associazioni. I Leader: sono gruppi come scientology , kabbalah centre,organizzazioni paramilitari come GLADIO con la funzione del GRANDE FRATELLO cioe’ ti guardano con google earth real time 24 H(condividendo google earth real time con la manovalanza) e gestiscono la manovalanza con sistemi in real time inviando mail con le istruzioni da eseguire.Questa organizzazione ha tecnologie (chiamate 10 ECHELON) per guardarti anche quando entri nei locali pubblici ( internet,televisione,telefono anche non in comunicazione,un qualsiasi cellulare ) in pratica ti guardano 24h le tue relezioni sociali e fanno intervenire la manovalanza per distruggere la tua vita sociale con varie tecniche . I reclutatori dei leader sono una societa’ segreta chiamata ILLUMINATI La manovalanza viene reclutata fra pregiudicati, volontari, civili, familiari, p________otti etc. etc.. La leva usata è il ricatto, il denaro, la promessa di ricompense di altro tipo, la paura che questo tipo di gruppi incutono, il senso di protezione e potere che può dare il far parte di queste aggregazioni. In genere non sanno quali siano i veri obbiettivi dell’azione vessatoria i quali sono ben chiari solo all’elite che programma la tortura, si limitano a fornire informazioni o a eseguire piccoli ordini, es: avvicinarsi al bersaglio e ridere, fischiare, urtarlo, parlare a telefono ad alta voce, ignorare palesemente la sua presenza, seguirlo, ecc.(azioni vessatorie spiegate in seguito ) Ogni singola persona reclutata dal LEADER (GRANDE FRATELLO )viene istruita a pagamento per distruggerti sul territorio per esempio 1)il poliziotto ti diffama nei negozi 2)il tuo vicino di casa ti distrugge nel quartiere 3)un barman cameriere di un locale frequentato dalla vittima vine istruito per ridicolizzarti tra i colleghi e interviene nelle tue nuove conoscenze sentimentali per ditruggerti.

Gang stalking: Agiscono in maniera borderline per fare in modo che manchino le prove del reato

Chi sono le persone coinvolte nel Gang Stalking Organizzato ? R: La stragrande maggioranza sono estranei alla vittima; non li conosciamo e nemmeno loro ad eccezion fatta di ciò che è stato loro detto dagli addestratori di gang stalking. Il Gang Stalking Organizzato è costituito da persone di tutte le età (dai bambini agli anziani), razza, orientamento sessuale, handicap fisici, cultura e religione; dai settori pubblici a quelli privati. Il 99% dei sui membri hanno un aspetto normalissimoed un contegno che neanche la più fervida immaginazione li vedrebbe come partecipanti a tale organizzazione. Chiunque segua istruzioni basilari, non particolarmente difficili può avere i requisiti per partecipare all’associazione. Tuttavia il possesso della patente, della vettura e del telefono cellulare sono i requisiti preferiti.D: Per quale motivo la gente partecipa all’organizzazione dedita alla distruzione dei diritti civili, umani e costituzionali contro individui che non conoscono ? R: Prendiamo queste due espressioni: (OC) Corruzione Organizzata + (FR) Racket Finanziariola maggioranza dei persecutori di gang stalking ricevono ricompense, somme di denaro in nero rubati allo Statoaltri hanno agevolazioni, arrotondano i salari in cambio di tormentare la vittima, alle anziane signore in pensione viene pagata la spesa per disturbare la vittima, vengono pagati servizi estetici, vengono forniti di cani per portarli a passeggio durante i tragitti del target, ai giovani viene offerta droga gratis, festini, prostituzione organizzata, ai piu terribili vengono date abitazioni, auto, viaggi gratis.Le agenzie pubblicitarie vengono ricompensate per esporre immagini di mind control a scopo degradante per la vittima durante i suoi tragittisu facebook gli amici ricevono extra per esporre immagini di mind control, il tutto a livello internazionaleD: Perchè non denunci alla Polizia ? R: L’ho fatto sino a quando non mi hanno fatto capire che stavano aiutando, spalleggiando e proteggendo l’organizzazione.Non vi è tirannia più grande di quella perpetrata in difesa della legge e in nome della giustizia. MontesquieuD: Come attua il Gang Stalking Organizzato il metodo occulto del “Passare Palla” ? R: In poche parole il Gang Stalking Organizzato forza il condizionamento del codice psicologico. In senso più ampio, il Gang Stalking Organizzato sviluppa e manifesta varie formedi situazioni comportamentali e sociali, atteggiamenti, codici cromatici e lampeggianti centinaia di migliaia di volte ripetutamente alternando i suoi membri contro l’individuo bersaglio che in seguito propone “segnali” a quest’ultimo. Sette giorni su sette, ovunque esso si trovi, in strada, per negozi, al lavoro, ecc., viene costantemente circondato dai molestatori. In questo modo ogni membro dell’Organizzazione può “passare-la-palla” senza violare i codici penali esistenti. “La cospirazione dell’Organizzazione può essere continua; gli attori compaiono e altri scompaiono; i dettagli dell’operato cambiano di tanto in tanto; i membri non hanno bisogno di riconoscersi tra loro nè sapere il ruolo impersonificato dagli altri; i membri non necessitano di conoscere tutti i particolari del piano ma piuttosto di venire a conoscenza della ragione del complottoe mettersi d’accordo per diventarne parte integrante al fine di realizzare tale obiettivo.”

Stalking organizzato: Come denunciano la vittima per crimini inesistenti

Alcuni di loro sembrano ricavare un piacere/senso di potere malsano rovinando la vita delle persone, come risulta evidente consultando le loro chat.La distruzione della reputazione è uno standard. Le mie ricerche mi portano a concludere che queste persone non esitino a mascherarsi da “cittadini preoccupati” e a chiamare le forze dell’ordine locali per sporgere querele distruttive contro la vittima. Sono praticamente certo che lo facciano. Questo tipo di “servizio alla comunità” può essere molto nocivo, in particolare quando le querele sono sporte da più fonti, apparentemente non correlate tra loro.
I TARGETS INDIVIDUALSsono vittime di mobbing sociale, il fenomeno è anche chiamato con i nomi di organised stalking, gang stalking. Chi è vittima di questo fenomeno difficilmente trova un aiuto nei servizi preconfezionati della società, perché le vittime sono soggette ad un terrorismo psicologico proveniente da varie parti, che coinvolge in maniera meccanica le istituzioni. In particolare modo, chi effettua l’attacco alla vittima, si assicura la collaborazione altrui, a volte, approfittando dei meccanismi arcaici della mente umana. La gente viene indotta, come si trovasse sotto un comando, ad agire contro la vittima. Basta saper incutere una certa paura tra la gente, per trovarsi un esercito di persone benpensanti e non, ad agire contro le vittime e come? Semplicemente a non agire in nessuna direzione di aiuto. Sperando che le vittime dette targets individuals muoiano quanto prima e/o vengano messi in galera e/o perdano la pazienza e/o compiano qualche atto estremo e/o vadano via da un’altra parteESEMPIO DI COME FARE A METTERE QUALCUNO NELLA LISTA DEL LINCIAGGIO SOCIALE:* Al Sindaco basterà incutere il sospetto che la vittima sta facendo un’operazione politica: una forma di anti propaganda alla sua amministrazione.Alle forze dell’ordine basterà far credere che le vittime si tratta di persone che vivono di sotterfugi.Alla vicina di casa basterà far pensare che vivono di prostituzione, di droga eccetera.Alla parrocchiana basterà far pensare che sono dei “senza dio”.Alla associazione caritativa Tutti Samaritani basterà far pensare che stanno facendo una campagna diffamatoria contro di loro.Al vicino comprato basterà far credere che sono ubriaconi o chr fanno baccano.A qualcuno basterà far credere la vittima ha parenti facoltosi, ma che a lei piace fare questa vita .A un parente comprato basterà far credere che é una persona che non é mai stata a posto di cervello.All’agente delle forze dell’ordine, basterà far pensare che é paranoica e esaurita per fare in modo che non faccia nessuna indagine.
A una pensionata, basterà far credere che é una che vuole approffitarsi dei pensionati….etc…

Stalking organizzato e la tecnica della diffamazione

“L’essenziale nella diffamazione della vittima consiste nel fatto che le voci non le vengano riportate”.Alcune delle vittime ritengono che le voci diffuse a loro danno le accusino di pedofilia. Gli organizzatori sanno perfettamente che l’accusa di pedofilia è estremamente nociva e costituisce un ottimo modo per ottenere il supporto della comunità. È probabilmente una delle peggiori calunnie che si possano lanciare contro chiunque. Anche la Stasi usava la pedofilia per distruggere la reputazione delle sue vittime. Sono numerosi gli articoli di giornali e riviste che segnalano come i pedofili siano molestati dai vicini e dai gruppi di vigilanti, al punto da essere cacciati via dalle comunità e dai posti di lavoro. Alcuni sono stati costretti ad andarsene da più di uno stato.Un articolo del Toronto Star intitolato Vigilantes Versus Pedophiles (Vigilanti contro pedofili), dell’8 agosto 2004, spiegava come un gruppo di cittadini chiamato Perverted-Justice (giustizia pervertita) avviasse campagne per denunciare pubblicamente le persone che, a loro giudizio, erano potenziali pedofili. Ciò illustra la mentalità di alcuni gruppi di persone quando hanno motivo di credere di aver a che fare con un pedofilo. Il gruppo PJ è gestito da Xavier Von Erck (il suo vero nome è Phillip John Eide), sul sito www.perverted-justice.com.Visitando un sito di nome Corrupted-Justice (giustizia corrotta), all’indirizzo www.corrupted-justice.com, ho scoperto che vari membri di Perverted Justice hanno subito traumi come incesto o altre forme di abuso sessuale e soffrono di diversi disturbi mentali. Il sito Corrupted-Justice ha ottenuto tali informazioni dai profili dei membri, disponibili pubblicamente e presenti sul sito web Perverted-Justice. Secondo CJ, Eide afferma con ragione che più del 40% dei suoi seguaci abbia subito questo tipo di abuso sessuale.Il sito CJ dispone inoltre di chat e bacheche elettroniche molto interessanti (disponibili al pubblico), scritte da membri di PJ: vale davvero la pena di consultarle. Sembra che le persone di CJ siano in possesso di prove documentate in merito a ingressi non autorizzati (hacking) di membri di PJ nel loro web server. I membri di CJ sostengono che i potenziali criminali sessuali debbano essere perseguiti dalle forze dell’ordine, ma nell’ambito dei controlli e degli equilibri stabiliti nel sistema legislativo. Ciò che sostanzialmente il gruppo CJ afferma è che, benché il sistema PJ apparentemente presenti dei vantaggi, sia in realtà pesantemente corrotto.La maggior parte degli “arresti” di PJ non comprende le forze dell’ordine. Secondo l’articolo su Toronto Star e il sito web CJ, i volontari di PJ avviano invece una campagna pervasiva per esporre le persone che ritengono pedofili, avvisandone gli amici, i vicini, i bambini, i posti di lavoro e rovinandone le relazioni personali e professionali.

Gang stalking: Un crimine serissimo

Un crimine che colpisce un numero sempre più alto di vittime innocenti. Una vera e propria guerra nascosta, condotta contro l’umanità. Un fenomeno di proporzioni così vaste da risultare quasi inimmaginabile. Una malattia devastante che non risparmia niente e nessuno.Ecco che cos’è il gang stalking.Eppure, a oggi, la maggior parte della gente non conosce il gang stalking. Ed è proprio sulla mancanza di conoscenza che il crimine fonda la sua potenza, una potenza che ha bisogno di agire nell’ombra.Questo libro che scrivo vuole essere un contributo a spezzare il muro dell’omertà, per spiegare a sempre più persone quello che sta succedendo. Perché a poco a poco non ci sia più nessuno che possa dire: «io non sapevo».Un contributo che si basa su un’esperienza personale vissuta: sulla lotta condotta da una vittima che si è ribellata alla persecuzione a cui, senza apparente motivo, si è trovata sottoposta. Una vittima che si è resa conto di quello che stava accadendo e non si è rassegnata a essere un semplice bersaglio, a farsi schiacciare dagli aguzzini, a farsi condurre alla pazzia o alla morte, scopo ultimo del disegno criminoso.No: questa vittima ha cominciato una lotta senza quartiere contro la congiura globale del gang stalking, denunciando tutto ciò che le viene fatto, indagando sui meccanismi e sui coinvolgimenti, raccogliendo prove concrete e testimonianze di altre vittime. Perché l’unione fa la forza e l’arma più potente contro la subdola, nascosta, vigliacca persecuzione è la denuncia, la dimostrazione, la messa in luce delle trame nascoste di questa guerra sotterranea.In questo libro condurremo, fra l’altro, un’analisi dettagliata delle tecniche utilizzate nel gang stalking, perché è proprio attraverso lo studio delle tecniche che si arriva ad avere un’immagine chiara di come funziona questo crimine organizzato.Il racconto dell’esperienza personale e la spiegazione delle tecniche sono i due pilastri su cui si basa una lotta efficace contro il gang stalking: che le vittime abbiano il coraggio di venire alla luce, che le tecniche subdole e nascoste vengano alla luce. Solo così si potranno creare le condizioni per una definitiva sconfitta di questo crimine che, se non fermato, potrebbe arrivare a distruggere la nostra civiltà.

Stalking organizzato: Minacce e tanto altro

Perché si è vittima di gang stalking? Perché la possibilità di diventare il prossimo “bersaglio” è reale? Perché qualcuno vorrebbe inseguire proprio te? Non è qualcosa riservato alle persone importanti ? Sono queste le domande che più persone si pongono. Beh, la risposta è che, proprio come nella nostra società tutti possono avere i loro 15 minuti di fama o di successo, anche tu ora hai l’opportunità di essere nell’arena di questo orrendo gioco, messo in atto da chi ha i soldi e pensa di potersi comprare la vita altrui. E il bello è che ci riesce. E come fa? È a questa domanda che non so darmi una risposta.Come possono i soldi comprare tutto? Quale famiglia può essere così potente da riuscire, con il potere del denaro, a coinvolgere in una congiura criminale un numero così grande di persone? La famiglia del mio ex marito ha indubbiamente un potere economico immenso. E l’ha usato per corrompere tutte le persone con le quali vengo in contatto. I tentacoli di quel potere si insinuano dappertutto, sembra che nessuno possa resistere. Con dolore e delusioni mi sono accorta che tutti hanno un prezzo, che tutti sono disposti e vendere la propria dignità, la propria vita, riducendo sé stessi a strumenti di una tortura meschina e ingiusta contro una vittima indifesa.Già. Una tortura meschina e ingiusta. Tuttavia, i gruppi di stalking organizzato fingono di avere motivi nobili per etichettarti. Sei stato considerato da loro un cittadino non adatto, una persona al di sotto degli standard morali richiesti dalla società. Si nascondono dietro gruppi con nomi onesti e legali, come «Gruppo di Vigilanza del Quartiere» e simili, gruppi che ricevono finanziamenti dal Governo e da fonti private o anche dalla Chiesa.Perché mettere una persona come me in una lista del genere? Ho pensato tante cose. Forse non avevo fatto la raccolta differenziata dei rifiuti: ma sarebbe un motivo un po’ futile, potevano darmi 50 di franchi di multa. O forse è perché ho incontrato una persona che non dovevo incontrare, forse non dovevo entrare in quella discoteca e parlare con quel tizio, forse ero troppo spontanea oppure perché non appartenevo a nessuna congrega. O forse non lo so proprio, i motivi sono imperscrutabili: ma ho la sensazione che tutto questo mi è avvenuto perché ho quel qualcosa in più che dà fastidio. E non lo dico per presunzione, ma perché è così, do fastidio a chi mi ha messo nel mirino. I veri motivi non li saprò mai, forse tutto è legato al fatto che sono la madre dei futuri eredi di un impero, e hanno cercato di mettermi fuori uso. Mi dicono con questi segnali: «Non sei la benvenuta, vattene via!». E così comincerai a camminare nel running the gauntlet (sottoporre alla gogna) quotidiano, 24 ore su 24, giorno e notte sarai perseguitata.Ecco: il gruppo di sorveglianza ti sta osservando! Il gruppo che sottopone un cittadino qualsiasi a una vita di vessazioni e torture. Il tuo nome è stato passato a loro da un individuo anonimo, e la loro identità non sarà mai rivelata a te, che sei il bersaglio. Le informazioni trasmesse al gruppo non hanno nemmeno bisogno di essere verificate. L’identificatore ha forse riferito che ti lamenti troppo, o che sei uno di quegli attivisti che si mescolano alla gente comune, o un informatore, o un amico o membro della famiglia di un altro bersaglio. O forse si deve semplicemente vendicare su di te perché hai fatto arrabbiare la persona “sbagliata”. Qualunque sia il motivo, sei stato selezionato: ma il reato che ti viene attribuito non merita la tortura, che ti sarà ora somministrata per il resto della tua vita.Ovviamente questo tipo di azioni, di per sé, non sono spaventose. Tuttavia, se in un particolare giorno ci sono 10 sconosciuti che ti tossiscono intorno mentre cammini e questo accade ogni giorno, allora si può iniziare a configurare il disegno della tortura psicologica inflitta a una vittima di gang stalking. Dieci colpi di tosse al giorno significano 70 a settimana e 280 volte al mese. E poi ci sono gli altri segnali: fischi, rumori forti, e così via. Una sola vittima del gang stalking subisce migliaia di volte al mese queste azioni.Dopo essere sottoposti a questo tipo di tortura emotiva per mesi, si arriva alla fase mentale chiamata “sensibilizzazione”.